Limoncello

In tanti dicono che per fare il limoncello servono fino a 30 giorni. Molti studi, però, dimostrano come sia possibile creare il limoncello “scientifico” perfetto in soli due giorni. Vediamo quindi come si fa.
La ricetta è presa dal canale YouTube di Dario Bressanini.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Giorni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 40 gScorza di limone
  • 100 gAlcol puro
  • 50 gZucchero
  • 100 gAcqua
Ovviamente se volete fare più limoncello basta moltiplicare tutte le quantità degli ingredienti, questi sono per produrne una bottiglietta.

Preparazione

  1. Cominciamo con i limoni, a cui va tolta la scorza con un pelapatate. È importante non rimuovere la parte bianca, che è molto amara.

  2. Aggiungiamo l’alcol e lasciamo quindi a macerare per massimo tre giorni in un ambiente privo di luce. La scorza perderà nell’alcol tutti i suoi aromi e profumi. Dopo tre giorni le scorze non avranno più proprietà da rilasciare.

  3. Filtriamo l’alcol per eliminare le scorze, che avranno assunto un colore biancastro, in quanto avranno “rilasciato il colore” nell’alcol.

  4. Aggiungiamo lo zucchero. Il consiglio è quello di aggiungere la metà del peso dell’alcol in zucchero, ma si può aggiungere più o meno zucchero in base ai propri gusti.

  5. Concludiamo aggiungendo l’acqua per diluire il nostro limoncello. Anche in questo caso, si può aggiungere più o meno acqua a seconda che si voglia un liquore più o meno alcolico.

Lo stesso procedimento lo si può applicare anche ad altri agrumi come l’arancio amaro e il cedro.

Be, ora che abbiamo finito… Non ubriacatevi mi raccomando 😜

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Tiramisù Successivo Pasta alla carbonara